Author Archives: ariaperta25

Dopo la partnership con MLB (Lega Baseball), Sorare rinnova quella con la Bundesliga.

Boom di Sorare: +32% di utenti negli ultimi 12 mesi. Già 65mila le carte Bundesliga vendute.

Sorare, la piattaforma di fantasport con NFT, rinnova la sua collaborazione con la Bundesliga International, uno dei primi cinque campionati europei, anche per la prossima stagione calcistica. Una conferma data anche dal successo della partnership: sono 65mila le carte Bundesliga vendute dal 21 ottobre 2021 a oggi.

Una buona notizia, dunque, che arriva a pochi giorni dalla partnership tra Sorare e la Major League Baseball (MLB), una delle leghe sportive più importanti al mondo. New entry e conferme rilevanti, supportate da numeri in crescita: Sorare ha registrato un esplosivo sviluppo mensile degli utenti attivi, +32% negli ultimi 12 mesi e oggi più di 1,8 milioni di utenti in 185 paesi fanno già parte di questo gioco.

La partnership tra Sorare e la Bundesliga nasce a ottobre del 2021: la piattaforma di fantasport offre NFT della Bundesliga sotto forma di immagini digitali dei giocatori che possono essere utilizzate nel gioco di fantacalcio integrato e scambiate tramite la piattaforma Sorare. Come parte della cooperazione, Sorare sarà in grado di presentare gli oggetti da collezione della Bundesliga basati sulla NFT esclusivamente come parte di un gioco manageriale nei prossimi anni.

“Non vediamo l’ora di continuare il percorso che abbiamo intrapreso con la Bundesliga. Essendo uno dei campionati di calcio più emozionanti al mondo, la Bundesliga è un partner forte e un importante tassello per i nostri ulteriori obiettivi di crescita” ha commentato Nicolas Julia, CEO e co-fondatore di Sorare.

“Il nostro rapporto con Sorare riflette la natura lungimirante di entrambe le organizzazioni, spingendo i confini dell’innovazione e offrendo ai fan di tutto il mondo nuovi modi per interagire con i loro giocatori e squadre preferiti della Bundesliga. Non vediamo l’ora di continuare questa cooperazione nei prossimi anni”, ha affermato Robert Klein, CEO di Bundesliga International.

A proposito di Sorare

Fondata nel 2018, Sorare è stata creata da appassionati di sport per gli appassionati di sport. Sorare sta trasformando il fandom sportivo online e offre alla sua community un nuovo modo per connettersi ai club e ai giocatori che amano attraverso i giochi NFT sportivi gratuiti. Il gioco a marzo 2022 ha avuto 370.000 utenti attivi mensili in 185 paesi. Con sede a New York e Parigi, Sorare è finanziata da un team di livello mondiale che include Benchmark, Accel Partners, Softbank e atleti come Serena Williams, Gerard Piqué e Antoine Griezmann.

Informazioni su DFL Deutsche Fußball Liga e Bundesliga International

La DFL Deutsche Fußball Liga è responsabile dell’organizzazione e del marketing del calcio professionistico tedesco. Redige le liste degli incontri – non solo il calendario di tutte le 612 partite di Bundesliga e Bundesliga 2 ogni stagione, ma anche degli spareggi retrocessione e della Supercoppa – e gestisce l’aspetto organizzativo dei trasferimenti dei giocatori. Inoltre, i 36 club professionistici hanno incaricato il DFL di commercializzare i diritti mediatici di queste partite a livello nazionale e mondiale alle migliori condizioni possibili.

Bundesliga International, una consociata interamente controllata della DFL, commercializza i diritti dei media audiovisivi delle partite nei campionati autorizzati per conto della DFL per tutte le piattaforme all’estero, nonché i diritti di sponsorizzazione centrale, le licenze sui marchi e il contenuto digitale della Bundesliga.

Karin Ann e “Looking at porn”: cosa dobbiamo sapere della giovane cantante slovacca 

Karin Ann è una giovane cantante di origine slovacca di appena 19 anni. È una cantante che ha già riscosso un grande successo, sia perché ha un talento incredibile e uno stile unico, originalissimo, sia perché tratta temi molto attuali. Karin è infatti attiva nella lotta per i diritti delle minoranze, specie della comunità LGBT di cui lei stessa fa parte. Vuole parlare dei problemi dei giovani, come la salute mentale, la tossicità dell’amore, l’odio dilagante sui social network. Online Karin ha infatti ricevuto molto odio, un fenomeno che merita di essere contrastato e di cui parla nel suo ultimo brano “Looking at porn” (qui il video) in uscita il 25 febbraio. Ma andiamo adesso a scoprire chi è Karin Ann. 

Karin Ann: tutto quello che c’è da sapere sulla giovane cantante 

Karin Ann nasce il 10 maggio del 2002 a Czadka, una piccola cittadina della Slovacchia. Vive ancora oggi in Slovacchia, per la precisione a Žilina. Ormai però la giovane Karin viaggia in giro per il mondo grazie alla sua musica. 

Sin da quando è molto piccola, Karin si sente attratta sia dall’arte che dallo sport. Pratica pattinaggio artistico, ginnastica, danza, equitazione. Ama la musica ed è una grande fan dei Queen. Un giorno, quasi per caso, ecco che Karin prova a scrivere una canzone. Da quel momento Karin non smette più di dare voce alla sua creatività e alla sua personalità e arriva a scrivere una canzone completa ad appena 14 anni. 

Per il momento però la musica è solo un hobby. Si trasforma in qualcosa di più quando un produttore online la convince a volare in Inghilterra per lavorare alle sue canzoni. Karin ha solo 15 anni, ma accetta la proposta e pubblica i suoi primi brani. Riesce a catturare l’attenzione del produttore Tomi Popovič. Dalla collaborazione tra i due nasce l’EP di debutto di Karin. Da qui, la strada per Karin è stata in salita. 

Nel 2020 si aggiudica la vittoria dello Zebrik Music Awards. Nel 2021 vince il Munich Music Video Awards con il video della canzone “Babyboy”. Si esibisce durante il tour della cantante polacca Sanah. Diventa testimonial per campagna EQUAL del servizio di streaming Spotify e il suo volto arriva niente meno che a Times Square. Con il brano “We’re friends, right?” raggiunge ben 800mila streams su Spotify. Nonostante se ne parli insomma come di un’artista emergente, in realtà ha alle spalle già un curriculum di tutto rispetto, non c’è che dire. 

Il nuovo brano di Karin Ann: “Looking at porn” e l’odio sui social 

Sì, Karin è una giovane cantante slovacca che è già lanciata sulla strada del successo. Il suo nuovo brano “Looking at porn” parla, come abbiamo visto, di odio online. Si tratta di una canzone scritta con un tono satirico e divertente, una canzone leggera che vuole ridicolizzare gli haters. Karin ha di mira i suoi haters ovviamente, ma il suo è un messaggio rivolto a tutti coloro che online inviano messaggi di odio. Vuole essere di sostegno a tutti i giovani, giovani che spesso non hanno il coraggio di ribellarsi e che non fanno sentire la loro voce in modo adeguato, giovani che invece devono imparare a farsi sentire e a camminare a testa alta nel mondo. 

Il brano è stato scritto con la collaborazione di Matt Schwartz, produttore e paroliere di altissimo livello. Ha collaborato alla realizzazione del testo e della musica e ha aiutato Karin a portare alla luce ogni aspetto del suo estro creativo. Il suo aiuto è insomma stato fondamentale per la riuscita del brano ma anche per far sì che Karin potesse crescere ulteriormente.

Gli italiani e il trading online

Diciamoci la verità, in Italia l’uso di internet ha impiegato vari anni per diffondersi nella gran parte della popolazione. Complici alcune problematiche reali che per certi versi sono ancora presenti nel nostro Paese. Solo considerando gli ultimi 5 anni si è potuto apprezzare un elevato aumento tra coloro che non solo possiedono una connessione a internet ma hanno anche l’abitudine di utilizzare la rete ogni giorno. L’italiano medio che usa la rete quotidianamente per svago o per diletto trascorre la maggior parte del tempo online sui social; sono però aumentati, soprattutto nel corso degli ultimi due anni, anche coloro che usano internet per investire il proprio denaro, per fare acquisti o per informarsi su svariati argomenti.

Gli investimenti online durante la pandemia
Da vari anni è possibile, anche nel nostro Paese, speculare in rete. Questo soprattutto in alcuni ambiti, come ad esempio quello del trading online con gli strumenti finanziari derivati. In Italia un vero e proprio exploit di questo tipo di investimenti si è notato solo a partire dal 2015/2016, con un elevato aumento dei broker online nel corso del 2018 e negli anni successivi. Si deve inoltre notare che proprio nel corso del 2020 si è potuto apprezzare un aumento importante nel numero dei trader che hanno utilizzato internet per le proprie speculazioni. Le motivazioni che stanno dietro a questo evento sono ancora da indagare, ma sicuramente il fatto di avere più tempo libero, a causa dei lock down, ha portato molti a utilizzare internet in modo massiccio, visto che uscire di casa era praticamente impossibile.

Come si investe nel trading
Chiariamo infatti il fatto che per speculare tramite le piattaforme di trading non è assolutamente necessario uscire di casa. Molte società di trading offrono ai propri clienti non solo delle pratiche piattaforme online, ma addirittura delle app per lo smartphone, tramite cui è possibile controllare i propri affari in ogni momento del giorno. L’offerta, come dicevamo, è ampia: stiamo parlando di oltre 130 diversi broker che possiedono l’autorizzazione per promuovere l’attività in rete. Chi decide di dedicarsi a questo tipo di speculazioni deve come prima cosa scegliere il sito che meglio si adatta alle sue specifiche necessità. Per farlo è importante confrontare le diverse proposte disponibili, perché differiscono in modo sensibile. Ad esempio alcune piattaforme offrono speculazioni all’interno di un singolo mercato, eToro invece propone speculazioni su più mercati e anche con tanti strumenti finanziari diversi.

Come si diventa trader
Non è difficile avviare le prime speculazioni su una qualsiasi piattaforma online, anzi si tratta di una questione semplice e alla portata di tutti. È infatti sufficiente avere una copia digitale della propria carta di identità e del codice fiscale e un metodo elettronico per i pagamenti, una carta di credito è spesso la soluzione più utilizzata. Si accede alla piattaforma prescelta, si attiva il proprio account e si accede alle diverse soluzioni per le speculazioni. Questa rapidità nell’avviare questo genere di attività porta molti a credere che sia semplice anche ottenere una remunerazione, cosa che invece non è poi così lineare. Anzi, gli strumenti finanziari derivati offerti dalle principali piattaforme per il trading online offrono una soglia di rischio piuttosto elevata. Per il trader alle prime armi non è infrequente cominciare la propria avventura perdendo quanto investito. Si può però cercare di limitare il rischio, imparando la prassi e la teoria del trading online e dei diversi strumenti finanziari che si possono trovare sulle piattaforme.

Imparare a fare trading
In rete sono disponibili diverse soluzioni per chi desidera imparare qualcosa di più sul trading online. Gli stessi siti dei broker offrono corsi e tutorial, se non addirittura dei consulenti sempre attivi e pronti a dispensare consigli sulle opportunità più interessanti ella giornata. Certo è che se è vero che in pochi minuti si può attivare il proprio account su una piattaforma di trading online, è vero anche che poi servono varie ore di formazione per riuscire ad apprendere le tecniche più utilizzare per questo genere di speculazione. Se quindi si ha poco tempo libero e scarsa conoscenza dei mercati, è consigliabile evitare di iniziare questo genere si investimenti. Perché il rischio è molto elevato e le possibilità di perdere quanto investito decisamente reali.

Online sì, ma sicuro
Oltre a cercare la piattaforma più interessante tramite cui fare trading online è essenziale anche ricordarsi che in questo ambito non è infrequente trovarsi coinvolti in truffe di vario genere. La Commissione Nazionale Per le Società e la Borsa, Consob, vigila costantemente anche sul mondo del trading online. Da un lato i broker che vogliono attivare una piattaforma online in Italia devono ottenere il permesso dalla Consob. Dall’altro lato questa commissione è sempre all’erta, per valutare e controllare l’attività quotidiana dei siti per il trading online. Chi sta cominciando oggi a dedicarsi alle speculazioni in rete deve verificare che il sito cui si sta rivolgendo sia autorizzato dalla Consob, o da un ente similare con sede in Europa.Gli acquisti online
Oltre all’aumento del numero di coloro che hanno cominciato a fare trading online proprio durante i lock down del 2020, si è potuto apprezzare anche un aumento degli acquisti in rete da parte di clienti italiani. Effettivamente i lock down, con le varie difficoltà causate dall’impossibilità di uscire dal Comune di residenza, hanno spinto molti a cercare soluzioni alternative e a visitare gli e-commerce più interessanti della rete. Il fatturato annuo dei prodotti venduti online nel 2020 di fatto è aumentato del 3,4%, che sembra poco ma in realtà non lo è se si osserva la specifica realtà di quel particolare periodo. Alcune vendite online sono infatti sostanzialmente dimezzate nel 2020, si pensi ad esempio al comparto dei trasporti, del turismo, dei viaggi: proprio a causa della pandemia gli acquisti in questo settore sono diminuiti drasticamente. Così come sono diminuiti, in senso generale, i consumi degli italiani. Per questo motivo ottenere un aumento nel fatturato complessivo è un dato significativo. Si sono affacciati alla rete anche coloro che non l’avevano mai fatto, e questo è vero anche per quanto riguarda gli esercenti.

Che cosa sono le frese per legno gambo 8 mm

Vi sono vari strumenti adoperati sia da professionisti che da persone amanti della lavorazione del legno, i quali sono necessari per apportare svariate modifiche al pannello che si sta lavorando. In particolar modo, vi sono dei dispositivi utili per scavare verticalmente e tagliare, denominate anche frese per legno. Nel commercio esistono svariate tipologie di frese per legno, e tra queste vi sono anche le frese per legno gambo 8 mm. Queste ultime consistono in delle punte apposite da dover porre in degli attrezzi che roteano, e vengono solitamente utilizzare per lavorare il legno e creare scavi o tagli verticali. Inoltre, sono anche utilizzate al fine di creare delle alesature e scalanature, la cui forma può variare a seconda dello strumento utilizzato. Ebbene, le frese per legno gambo 8 mm sono costituite da un gambo, ossia un componente privo di lame e dalla superficie liscia.

Per poter utilizzare correttamente la fresa per legno è necessario inserire questo componente all’interno del mandrino: questo ha varie caratteristiche a seconda del modello desiderato. Nello specifico, è possibile bloccare il mandrino tramite differenti sistemi, quali: vite di ritegno, elastico o pinza. Oltre a ciò, alcune frese di legno sono apposite per chi richiede delle forme particolarmente complesse e deve lavorare il legno in maniera specifica e dettagliata: alcune frese sono apposite per questi acquirenti, in quanto posseggono delle applicazioni specifiche e delle forme particolarmente complicate. All’inizio è possibile che si abbia difficoltà ad utilizzarle correttamente, ma successivamente ci si rende conto della loro semplicità d’utilizzo, soprattutto se vengono utilizzate in maniera progressiva. Queste particolari frese per legno differiscono dalle altre in quanto garantiscono svariati benefici per coloro che ricercano un determinato strumento per lavorare il legno: in particolare, sono adatte anche per chi ricerca la completa sicurezza nel lavoro e nel proprio hobby.

Quali sono le caratteristiche

Gli strumenti in questione sono particolarmente vantaggiosi per gli acquirenti dato il diametro del gambo, pari a 8 millimetri: questa misura è ricercata soprattutto da coloro che mirano a lavorare dei pannelli alquanto spessi e che non potrebbero essere lavorati con delle frese da, ad esempio, sei millimetri di gambo. Infatti, queste ultime tipologie di frese sono inadatte per lavorare con del materiale eccessivamente spesso: è infatti possibile che si perda il filo a causa del surriscaldamento o che il gambo si possa addirittura spezzare. Le frese per legno che hanno il gambo da 8 millimetri sono prevalentemente consigliate per gli acquirenti che intendono lavorare il legno e creare delle scanalature in senso verticale, così da poter effettuare dei tagli di diversa tipologia, quali: a fiondo, stondato, a V o piatto. Inoltre, è anche possibile creare un profilo, il quale è ottenuto grazie alla forma in rotazione dello strumento.

Al fine di utilizzare correttamente questa tipologia di fresa è strettamente necessario ricordare che questa non deve essere installata su un trapano: questo passaggio è infatti sconsigliato non solo perché inadatto, ma anche perché si rischia di ottenere un risultato poco professionale e soprattutto non è adeguato in quanto non sicuro per chi lo utilizza. In conclusione, è possibile affermare come le frese per legno che posseggono un gambo dagli 8 millimetri sono decisamente adatti per chiunque intenda ottenere dei risultati precisi e soddisfacenti, oltre che professionali. Inoltre, è importante tenere a mente che vengono esclusivamente utilizzate su dei pannelli in legno di grosso spessore.

Tecnologia e idraulica: binomio vincente

Se parlare di Idraulico ti fa venire in mente solo lo Spurgo Fognature Roma e la riparazione dello scaldabagno, forse non sai come oggi la tecnologia sia parte integrante dell’attività di questo professionista. In questo periodo storico stiamo attraversando il passaggio dai classici sistemi idraulici analogici ai sistemi con interfaccia digitale, ovvero alla cosiddetta Idraulica 4.0.

Gli strumenti e gli impianti idraulici si arricchiscono di componenti digitali, ma vediamo di scoprire di più sull’integrazione tra macchine e persone in campo idraulico, analizzando gli elementi di novità che caratterizzano la professione dell’Idraulico a Roma.

Idraulica 4.0: quali sono le tecnologie disponibili

Non importa se si tratti di un intervento di manutenzione o di chiamare il Pronto Intervento Idraulico Roma: oggi sono tante le tecnologie che rientrano in Idraulica 4.0.

Il settore fa sempre più spesso affidamento a strumenti con componenti digitali, che decentralizzano il ruolo della persona nell’attività di installazione, funzionamento e manutenzione dell’impianto idraulico. La gestione del sistema di idraulica è affidata a architetture sempre più avanzate e che garantiscono prestazioni sempre maggiori. Basti pensare alle valvole digitali che sono flessibili e rispondono alle nuove esigenze del mercato o alla crescente diffusione del riscaldamento Wi-Fi.

Le previsioni dicono che le valvole digitali prenderanno il posto di quelle analogiche, oggi usate nel 90{adef75a852779c45249c81b804385681896754173ece0f1155413678720126a3} delle applicazioni, nei prossimi 10 anni. Allo stesso modo diventano digitali le pompe idrauliche un tempo comandate da motori elettrici e viene gestita dalla tecnologia la pressione, la portata e la potenza.

Si tratta di innovazioni che portano alla riduzione del consumo energetico, all’ottimizzazione delle installazioni e alla riduzione della rumorosità. In un immediato futuro, inoltre, le informazioni rese disponibili dalla tecnologia e dalle component digitali permetteranno di modificare i processi di manutenzione e di ordinare in modo automatico il pezzo da sostituire ricorrendo a quella che l’Idraulico Roma definisce manutenzione predittiva.

Idraulica connessa: l’evoluzione della professione

Oggi non si tratta più di vedere se i componenti idraulici saranno o meno connessi, ma quando lo saranno integralmente. Inoltre, gli studi sulla digitalizzazione della professione dell’idraulico mostrano quanto sia importante definire le funzionalità di ogni componente del sistema idraulico.

I punti di forza della nuova Idraulica 4.0 sono proprio la connettività e la comunicazione tra i diversi componenti, resa possibile dalla standardizzazione tra i produttori.

La comunicazione tra idraulica tradizionale e digitale

Il modo di comunicare tra idraulica digitale e tradizionale nel prossimo futuro dipende dalle persone. Come la fabbrica del futuro richiede macchine intelligenti che comunichino tra loro, così sarà fondamentale disporre di personale qualificato e capace di interagire con sistemi complessi.

Si tratta dei lavoratori 4.0. Oggi il personale della fabbrica conosce la tecnologia analogica, ma dovrà apprendere nuove competenze per gestire l’impianto digitale connesso e automatizzato. La stessa evoluzione è richiesta all’idraulico professionista, che dovrà imparare a interfacciarsi con nuove tecnologie e ad usare nuovi strumenti con una progressiva crescita di competenze. Ecco allora come progresso tecnologico e digitalizzazione di macchine e processi debbano andare di pari passo con la formazione del personale, per garantire il successo produttivo in ottica 4.0.

Proprio questo è l’anello di congiunzione tra l’idraulica analogica e digitale, l’idraulica tradizionale e quella del futuro e Idraulico Roma Pronto Intervento è già pronto ad affrontare il cambiamento richiesto dal mercato. Ne siamo certi, parlare di Idraulica 4.0 significa parlare di un processo già in atto e che richiede all’Idraulico Roma capacità di adattarsi e flessibilità. Nessuna professione può fare a meno di evolversi in un’ottica digitale e, oltre ai sistemi idraulici connessi, il professionista si troverà a lavorare con nuovi strumenti per l’installazione, la riparazione e la manutenzione dei moderni impianti idraulici.

Le migliori tipologie di immobili disponibili a Torino: come scegliere?

Torino e la sua provincia hanno molto da offrire dal punto di vista immobiliare, immobili in vendita o in affitto che hanno davvero dell’incredibile. Come scegliere? A nostro avviso sarebbe bene che la scelta non venisse mai fatta in modo completamente autonomo. In autonomia infatti c’è sempre il rischio di commettere qualche errore di valutazione. 

Quel bene immobile di cui ci siamo innamorati, ecco che poi dopo poco tempo può portare alla luce ragnatele nascoste che possono essere piuttosto complesse da eliminare! Meglio affidarsi ad un’agenzia, che sia competente, professionale e con una lunga esperienza alle spalle ovviamente, come Haston ad esempio che di immobili su Torino e provincia ne ha davvero innumerevoli tra cui poter scegliere e che offre solo il meglio. 

Detto questo, cerchiamo di capire insieme quali sono le tipologie di beni immobili che disponibili su Torino e provincia, in modo da chiarirsi le idee prima di recarsi in agenzia, in modo da capire su cosa dirigere la propria attenzione. 

Prima casa: attici di lusso o appartamenti più sobri 

Il centro e i quartieri limitrofi sono perfetti per chi ama vivere nel cuore di Torino e desidera poter raggiungere ogni sua zona più bella in poco tempo e senza alcuna difficoltà. Sono perfetti anche per chi vuole servizi di ogni genere a completa disposizione. 

Guardando i meravigliosi palazzi del centro di Torino e dei quartieri limitrofi è facile immaginarsi degli attici di lusso. Ed effettivamente è proprio così. Nascosti tra quelle mura sono presenti appartamenti di grandi dimensioni, che sanno far assaporare le atmosfere del passato, ma che allo stesso tempo sono anche moderni e funzionali, dato che sono stati soggetti a ristrutturazione nel corso degli anni. Sono beni immobili già pronti per essere abitati, caratterizzati da una luminosità estrema, ricercati ed elegantissimi. 

Ovviamente non c’è bisogno di puntare ad un attico, soprattutto se si ha bisogno di meno spazio a disposizione e se il proprio budget non è tra i più elevati. Sono disponibili in città anche appartamenti meno lussuosi, ma pur sempre eleganti, storici nel pieno centro, più moderni nei quartieri limitrofi. 

Gli immobili da investimento di Torino

Attenzione, nel centro e negli altri quartieri di Torino non sono di certo disponibili solo immobili adatti ad essere sfruttati come prima casa. Coloro che una prima casa già la possiedono, possono infatti scegliere di investire i loro soldi nell’acquisto di un’altra casa, da destinare ad una locazione oppure da rivendere in futuro, immobili che poi un giorno possono essere lasciati in eredità alla propria famiglia. 

In questo caso è importante avere un buon fiuto per gli affari e farsi guidare da un’agente che a sua volta sappia davvero capire quale potrebbe essere il reale valore di un bene. È infatti possibile che vi siano degli immobili da ristrutturare e rimodernare che a prima vista possono sembrare insignificanti e che invece, magari per la posizione, magari per alcuni piccoli dettagli che lo rendono unico nel suo genere, possono fare davvero la differenza. 

Le case in montagna vicino a Torino 

Ah le montagne del Piemonte, che meraviglia! I torinesi sono soliti raggiungerle con estrema frequenza, in inverno per andare a sciare, in primavera ed estate per fare delle belle e rilassanti passeggiate nel verde. Non sarebbe bello avere una casa in montagna? Certo che sì! Chi ha un po’ di soldi a disposizione può quindi scegliere di fare questo investimento, uno chalet in montagna da sfruttare come seconda casa, come casa delle vacanze insomma per sé e per tutta la famiglia. Il bello è che una seconda casa può anche far guadagnare. Nei periodi in cui non è possibile andarci, basta infatti metterla in affitto per le vacanze di altri torinesi o di chi arriva da fuori!

In questo caso tutto dipende dal budget che si ha a disposizione e dalla zona in cui piace recarsi con maggiore frequenza. È sempre consigliabile optare per una cittadina conosciuta e rinomata ovviamente e per un bene che non deve essere sottoposto a chissà che genere di ristrutturazione. Inoltre meglio non esagerare con le dimensioni. È una casa che potrebbe restare chiusa per molti mesi all’anno e se troppo grande poi gestirla potrebbe quindi risultare un po’ complesso. 

Servitori dello Stato impegnati nell’emergenza sanitaria da Covid 19: quali sono le tutele a loro disposizione?

Nessuno si aspettava che la nostra vita sarebbe cambiata in modo tanto radicale. Nessuno avrebbe mai pensato che lo stato ci avrebbe consigliato di rimanere quanto più possibile a casa e che l’utilizzo di mascherina e gel igienizzante sarebbe diventato, non solo un obbligo, ma un gesto quotidiano del tutto abitudinario. Senza dimenticare il distanziamento sociale, qualcosa che va contro alla nostra natura ma con cui ormai dobbiamo convivere. 

No, nessuno si aspettava di dover vivere tutto questo. Non se lo aspettava nessun comune cittadino, ma senza dubbio neanche i poliziotti, i carabinieri, i finanzieri, gli agenti municipali che hanno visto il loro lavoro intensificarsi e cambiare nel corso dei mesi. Senza dimenticare poi i vigili del fuoco oppure chi fa parte dell’esercito, che si sono ritrovati a creare ospedali da campo nelle città al fine di aiutare i malati, o gli agenti penitenziari che la distanza di sicurezza purtroppo non la possono tenere nel loro lavoro. Tutti questi servitori dello stato sono impegnati in prima linea nell’emergenza sanitaria da Covid 19, ma quelli sono le tutele a loro disposizione? Siamo andati alla ricerca di informazioni sul sito internet ufficiale dello Studio Guerra, specializzato in problematiche di questa tipologia. Ecco cosa abbiamo avuto modo di scoprire. 

Tutela legale dei Servitori dello Stato ai tempi del Coronavirus

La domanda che abbia sopra posto sorge spontanea, perchè tutti questi servitori dello stato sono soggetti molto più di altre persone al rischio di contrarre il Coronavirus. E purtroppo questo può avere conseguenze negative. È infatti possibile avere ripercussioni a lungo nel tempo e incorrere in una vera e propria invalidità. È possibile anche, giusto ricordarlo, morire. Sì, perché il Coronavirus è una brutta bestia che non guarda in faccia niente e nessuno. In questo secondo caso, la domanda riguarda ovviamente le tutele per i familiari superstiti. 

Le tutele per i servitori dello stato che stanno aiutando nell’emergenza da Covid 19 esistono, sono quelle dedicate alle Vittime del dovere o equiparati. I benefici previsti dalla normativa attualmente vigente parlano dell’elargizione fino a 200.000 € una tantum, da conteggiare in base ai punti di invalidità causati dal Coronavirus. Si parla inoltre di assegni vitalizi mensili, con un valore di oltre 1.900 €. Per ottenere questi assegni è necessario che il servitore dello stato abbia contratto un’invalidità minima a seguito del Coronavirus del 25%. Questi stessi assegni spettano ai familiari superstiti in caso di decesso. 

Ottenere questi benefici è semplice?

Nel corso degli anni molte domande relative alle tutele per le vittime del dovere sono state respinte dalla Pubblica Amministrazione, soprattutto a causa di problemi di bilancio. Spesso inoltre si è assistito a valutazioni circa le percentuali di invalidità incongrue e inadatte a dare soddisfazione al soggetto. Proprio per questi motivi quando c’è la necessità di effettuare una richiesta di questa tipologia è bene fare affidamento su uno studio di avvocati che sia davvero specializzato in questo tipo di problematiche e che abbia una lunga esperienza alle spalle. In questo modo si ha la possibilità di fare ricorso al tribunale e di riuscire davvero ad ottenere ciò che spetta. È ancora più necessario fare affidamento su uno studio di avvocati nel caso di problemi legati all’emergenza sanitaria da Coronavirus. Questa emergenza infatti avrà sicuramente un effetto negativo sulle casse dello Stato. Se la Pubblica Amministrazione rigettava le domande prima per problemi di bilancio, è ovvio che lo farà in modo più frequente a seguito di questa pandemia. 

Contattare uno studio legale specializzato

Quando parliamo di uno studio legale specializzato proprio in questo tipo di problematiche, come il suddetto Studio Guerra, facciamo riferimento a realtà che operano in questo settore da oltre 60 anni e che si sono fatte carico di aiutare le vittime del dovere in molte diverse situazioni. Ovviamente non è detto che uno studio di questa tipologia sia disponibile nella tua città, ma gli studi più grandi e rinomati di solito hanno a loro disposizione una rete di avvocati domiciliatari molto capillare, che si estende su tutto il territorio. In questo modo possono offrire la loro assistenza in tutta Italia senza alcuna difficoltà. 

È importante in caso di problemi mettersi in contatto con lo studio quanto prima, anche lasciando una richiesta tramite form sul sito internet ufficiale, inviando una mail oppure con una semplice telefonata. Agendo tempestivamente, si ha modo di iniziare in modo immediato l’iter necessario per risolvere la situazione. 

Tampone rapido antigene a Torino: dove effettuarlo e come funziona

Sei alla ricerca di un centro o istituto dove poter effettuare un tampone rapido antigene su Torino? Ti consigliamo di prendere in considerazione allora l’Istituto Fisicoterapico Torino. Probabilmente ne hai già sentito parlare, dato che questa è una realtà molto rinomata in città e anche in tutto il Piemonte! Ti basta una telefonata per prenotare il tampone, oppure puoi compilare il form che trovi direttamente sul sito internet, semplice e veloce. Il bello è che l’istituto permette di effettuare il tampone in sede, ma per chi ne avesse bisogno è possibile anche richiedere di poterlo effettuare a domicilio, così da non doversi neanche spostare da casa. Detto questo, andiamo insieme a scoprire di cosa si tratta e come funziona. 

Tampone rapido antigene Covid 19, di cosa si tratta 

Da quando la pandemia da Covid 19 ha preso il via, è diventato necessario per moltissime persone sottoporsi ad un tampone, sia nel caso di sintomi sospetti, sia nel caso in cui si sia stati a contatto con persone potenzialmente infette o che sono risultate effettivamente positive. I tamponi molecolari di stampo classico sono quelli in assoluto più affidabili, ma necessitano di lunghe tempistiche. Con il passare dei mesi ci siamo resi conto che non è sempre possibile fare affidamento su tempistiche così lunghe, che costringono a periodi di inattività anche nel caso in cui poi il tampone risulti negativo. Per fortuna sono arrivati questi tamponi rapidi, che consentono di ottenere una risposta in appena 15 minuti di tempo. 

Ci sono delle differenze sostanziali tra il tampone molecolare e quello rapido, ed è proprio per questo motivo che quello molecolare risulta più preciso. Il tampone molecolare infatti va alla ricerca del genoma virale. Il tampone rapido invece va alla ricerca della proteina S Spike, ossia della proteina di superficie del virus. Proprio per questo motivo, se il tampone rapido risulta positivo è comunque necessario effettuare un tampone molecolare al fine di ottenere una convalida effettiva di questo risultato. 

Si tratta di un tampone nasofaringeo che permette di prelevare le cellule superficiali della mucosa del rino-faringe posteriore. Il tutto viene eseguito tramite un bastoncino molto sottile e flessibile. È meno invasivo rispetto al tampone molecolare e comporta un fastidio minore. 

Cosa accade dopo l’esito del tampone rapido antigene

Se il tampone rapido antigene risulta positivo, è necessario contattare in modo immediato il proprio medico curante e mettersi in isolamento fiduciario. La positività infatti indica che il soggetto è infetto, di conseguenza contagioso. Il medico curante ovviamente darà tutte le disposizioni del caso, ma è importante ricordare, come abbiamo poco fa affermato, che è necessaria una convalida del risultato tramite test molecolare. 

Se il test molecolare dovesse risultare negativo, il soggetto può togliersi dall’isolamento e tornare a vivere la sua quotidianità come se nulla fosse. Evidentemente infatti c’è stato un falso positivo al tampone rapido. Se invece il test molecolare dovesse risultare positivo, la positività al virus è certa. In questo caso il soggetto deve restare in quarantena e seguire le indicazioni del medico curante e del ministero della salute. Devono ovviamente mettersi in isolamento fiduciario tutte le persone che sono entrate in contatto con il soggetto. 

Se invece il tampone rapido antigene risulta negativo, il soggetto non ha contratto il virus. Non è infetto quindi o contagioso.

È giusto effettuare il tampone a titolo preventivo?

Alcune persone sono solite negli ultimi mesi sottoporsi a tampone a titolo preventivo, nel caso in cui ad esempio debbano andare a trovare un parente che potrebbe essere considerato soggetto a rischio o che magari è particolarmente anziano. È giusto questo comportamento? Sì, questo comportamento è più che giusto, anzi è segno di grande senso di responsabilità. È però importante ricordare che se un test è negativo significa che non si è infetti sul momento, ma lo si potrebbe diventare il momento successivo. Proprio per questo motivo sarebbe bene effettuare il test subito prima dell’evento per il quale lo si sta facendo e cercando comunque di prestare attenzione a quelle che sono le regole adatte per evitare la diffusione del virus. 

Traslochi internazionali ai tempi del Covid: tutto quello che c’è da sapere

Le famiglie sono solite da sempre traslocare all’estero e lo stesso vale ovviamente per le aziende, di qualsiasi dimensione esse siano. Un tempo affrontare i traslochi internazionali però non era affatto ad considerarsi come un problema. Ma oggi la pensiamo allo stesso identico modo? No, oggi non la pensiamo più allo stesso identico modo, da quando il Covid-19 è entrato nelle nostre vite. 

I traslochi internazionali oggi

Il Covid-19 ci ha bloccati e ha cancellato tutti i nostri viaggi, nonché molti dei progetti che la maggior parte di noi stava portando avanti da tempo, personali o lavorativi. Questo è vero, è indubbio. Piano piano però ci stiamo risollevando da questa situazione. Sono arrivati i vaccini infatti e stiamo imparando a convivere con le nuove regole che ci permettono di evitare la diffusione del virus, come l’utilizzo in ogni possibile situazione della mascherina, come il distanziamento sociale, come il gel igienizzante. Se adesso quindi si ha l’opportunità di trasferirsi in un altro paese, perché non dovremmo prenderla in considerazione? Sarebbe sbagliato non farlo, se questa opportunità è considerata più che positiva, se sono molti di più i pro che i contro. 

Nonostante questo, viene naturale domandandosi se traslocare adesso che c’è il Covid-19 a creare problemi nel mondo sia semplice. No, non è semplice, ma è comunque fattibile, soprattutto se si evita di pensare all’iter necessario in autonomia. Meglio fare affidamento su una realtà specializzata che sa come comportarsi, che sa quali siano le regole che oggi devono essere seguite nei traslochi internazionali, che è riuscita a modificare il proprio modo di lavorare per garantire la massima sicurezza possibile nei traslochi di questo genere oggi. Oltre a scegliere una valida realtà specializzata, è consigliato anche prima di prendere qualsiasi decisione mettersi in contatto con le forze dell’ordine locali per spiegare la propria situazione e per richiedere tutte le informazioni necessarie per poter operare nel massimo rispetto delle normative oggi vigenti, dei DPCM, del senso di responsabilità. 

Come operano le migliori realtà del settore 

Le migliori realtà del settore permettono di traslocare in modo semplice e veloce, pensando alla massima protezione possibile di tutti gli oggetti di valore che devono essere spostati. La prima cosa che una valida realtà fa è un sopralluogo, in modo da capire come è necessario muoversi, in modo da capire quali siano effettivamente gli oggetti di valore che hanno bisogno di un’attenzione particolare. Non solo, una realtà specializzata si fa carico di comprendere anche quale sia il modo migliore per effettuare il trasloco, se via terra quindi, via mare, via aereo oppure con un mix tra questi mezzi. E chi pensa ad imballare mobili e oggetti? Le migliori realtà ci pensano in modo del tutto autonomo, provvedendo a scegliere e utilizzare imballaggi professionali e materiali antiurto di alta qualità. Pensano in modo autonomo anche a smontare i mobili se necessario, e a rimontarli poi ovviamente una volta arrivati a destinazione. 

Ma non si tratta solo di questo, perchè le migliori realtà specializzate in traslochi internazionali si fanno carico anche della documentazione e delle pratiche necessarie per poter effettuare il trasloco e della richiesta di ogni permesso che potrebbe essere utile, come, giusto per fare un esempio su tutti, l’utilizzo del suolo pubblico per poter montare e utilizzare un elevatore esterno per la fase di carico e scarico. Solitamente si ha anche modo di accedere proprio grazie a queste realtà ad una valida polizza assicurativa, in modo da sentirsi ancora più sicuri e protetti, in modo che in caso di danni sia possibile ottenere un valido rimborso. 

Traslochi internazionali, richiedere sempre un preventivo 

Andando alla ricerca di realtà specializzate nella propria città, è facile che ne siano disponibili più di una, soprattutto nelle città di più grandi dimensioni. Che fare? Quale realtà scegliere? Prima di tutto è bene controllare con estrema attenzione il sito internet ufficiale di ognuna di queste realtà, per accertarsi che davvero sia specializzata in trasporti internazionali e offra tutti i servizi a cui abbiamo sopra accennato. Per esempio dai un’occhiata al sito www.metrobox.it . Dopo aver preso le dovute informazioni, è il momento di passare alla richiesta di preventivo. Richiedendo un preventivo è infatti possibile capire quali sono le spese da sostenere e quale sia la realtà che permette di ottenere il migliore rapporto tra qualità e prezzo. 

FXOro – all’altezza delle aspettative?

Se hai avuto una sorta di esperienza di trading nel mercato finanziario in continua crescita di oggi, sarai ben consapevole del fatto che il mercato finanziario negli ultimi tempi è stato più competitivo che mai. Ha anche la tendenza ad essere veramente volatile in diverse circostanze. Se sei qualcuno che sta cercando una soluzione per assumere il controllo di questo problema, scegliere un broker forex affidabile sarebbe il modo migliore per affrontare le cose Avere un broker affidabile al tuo fianco, tuttavia, non è abbastanza da solo. È inoltre necessario considerare vari aspetti tecnici che prevalgono sul mercato insieme ad alcuni temi e tendenze del mercato, la reputazione e l’esperienza dell’azienda e ciò che ha da offrirti.

Recensione FXORO: Iscriviti Con FXORO Per Il Trading Sicuro

Affinché qualsiasi broker forex possa ottenere molto riconoscimento nel complesso ma proficuo mondo del trading azionario, una società di intermediazione dovrebbe centrare tutti i suoi servizi attorno alle esigenze e ai requisiti di tutti i clienti che ha. Tuttavia, esiste una società che prende sul serio tutte queste cose, e questa compagnia si batte con il nome di FXOro. Ha una strategia eccellente quando si tratta di negoziazione di azioni. Alcuni dei suoi utenti arrivano addirittura a sostenere che è la migliore società di trading forex là fuori. Con centinaia e centinaia di piattaforme di trading digitale disponibili, FXOro dimostra di volta in volta perché così tante persone provenienti da diverse parti del mondo fanno affidamento su di esso. I suoi servizi orientati al cliente, in particolare, sono stati citati come il motivo principale per cui le persone continuano a fare affari con FXOro.

Se hai trascorso anche solo un mese nel mondo del trading, ormai sarai ben consapevole del nome di questo broker. Che tu sia esperto o principiante, ti starai chiedendo se FXOro è solo hype o mantiene effettivamente tutte le sue promesse. Bene, se stai cercando una risposta breve e dolce, la risposta sarebbe sì. Sì, GB trading FX in effetti è una delle migliori piattaforme di trading forex là fuori. Detto questo, molti di voi semplicemente non sono alla ricerca di una risposta sì o no. Potresti cercare qualcosa di più approfondito, qualcosa che ti fornisca dettagli più profondi che ti forniscano prove del perché questo software è così eccezionale. In tal caso, assicurati di essere nel posto migliore per scoprire tutte queste cose.

Una soluzione redditizia per tutti gli operatori

Che tu sia un principiante o un esperto esperto, sarai ben consapevole del fatto che il mercato finanziario può offrire tonnellate e tonnellate di opportunità redditizie se sei saggio sulle cose. Questo è esattamente il motivo per cui così tante persone entrano nel gioco di trading nella speranza di renderlo grande e guadagnare milioni e milioni. Tuttavia, non tutti sono in grado di realizzare i propri sogni. Ci potrebbero essere molte ragioni per cui non sono in grado di ottenere il successo che inizialmente avevano previsto. Cattive scelte finanziarie, errori e la scelta del broker forex sbagliato potrebbero essere una di queste.

È un dato di fatto, ci sono centinaia di persone che sostengono che l’unica ragione per cui hanno perso molti soldi a causa delle loro attività di trading sul forex era perché il loro broker forex si è rivelato difettoso e inaffidabile. Con così tanta incertezza che si profila nel mondo del trading, c’è un broker che sta ben oltre il resto, e quel broker è, FXOro.

Segnali di avvertimento: I portafogli attivi giornalieri dell’Ethereum hanno raggiunto il minimo storico di 67 giorni

Dato che un gran numero di trader e investitori si stanno facendo strada nel sempre più redditizio mercato finanziario, sarebbe saggio scegliere FXOro. Perché? Bene, è forse l’unico broker che lavora attivamente per assicurarsi di essere in grado di infrangere le norme convenzionali che circondano il trading di default sul mercato. Con questo broker, puoi andare ben oltre ed esplorare le opzioni avanzate che possono darti una migliore comprensione del sistema finanziario che è al lavoro oggi.

Lo scopo del lancio di FXOro

Dato che c’era un enorme bisogno di offrire un servizio eccellente nel mercato finanziario, il fondatore di FXOro aveva tenuto d’occhio questa situazione. Erano consapevoli delle prove e delle tribolazioni che i commercianti e gli investitori hanno dovuto affrontare quotidianamente. Tenendo a mente tutti i loro problemi, hanno deciso di trovare una soluzione che avrebbe preso d’assalto il mondo forex e così nacque il commercio di GB FX. Questa società di intermediazione opera a livello globale con sede principale a Londra, Regno Unito. Se ancora non lo sai, FXOro offre i suoi servizi di intermediazione di alto livello a trader esperti, nonché esperti e promettenti nel mondo del trading.

Basti dire, non importa quanta o poca esperienza hai nel mercato finanziario, non devi preoccuparti perché FXOro ha le spalle. Risponderà a tutte le vostre esigenze e necessità. Questa azienda ti offre anche l’opportunità di guadagnare denaro impegnandoti in una varietà di attività commerciali. Comprende anche il fatto che esiste molta volatilità nel mercato finanziario di oggi e che potrebbe verificarsi anche in futuro. Questo è il motivo per cui prende un approccio pratico con tutti i suoi clienti e offre una soluzione a tutti loro nel modo più rapido ed efficiente possibile. Puoi ricevere facilmente supporto analitico e tecnico da FXOro in modo fluido e tempestivo.

Diverse opzioni

FXOro è una delle più diverse società di intermediazione in circolazione in quanto offre soluzioni per una varietà di problemi relativi alle azioni e al forex. Che si tratti di errori tecnici o errori umani, la piattaforma intuitiva fornita da questa azienda ti assicura di correggere i tuoi errori in pochi minuti. Basti dire che vale la pena utilizzare FXOro per i trader di qualsiasi livello.